Gli ospiti commentano il Vangelo della domenica

Vangelo di domenica 7 giugno 2020 (Gv 3, 16-18):

È un po’ difficile tornare al tempo ordinario dopo tutte queste feste, e la liturgia lo sa, per questo le prime domeniche del tempo ordinario sono feste importanti!
Oggi è la festa della Santissima Trinità!
Secondo te cosa è/chi è la Trinità?
– La Trinità è l’amore di Dio.

San Paolo, nella seconda lettera ai corinzi dice:
“La grazia del Signore Gesù Cristo, l’amore di Dio e la comunione dello Spirito Santo siano con tutti voi.”
L’amore di Dio è l’amore, la grazia è un altro modo per dire amore, e la comunione cosa è? Cosa vuol dire essere in comunione?
– La comunione è come il pane, il pane del Signore.
– Nella comunione c’è Gesù.

Ognuno di noi (a tavola) mangia un pezzo di pane, se li mettiamo tutti insieme facciamo una pagnotta.
Siamo tutti un pezzo di una cosa unica, di un’unica pagnotta.
La comunione vuol dire stare tutti insieme, non essere tutti uguali.
Anche i pezzi di pane non sono tutti uguali, ma sono tutti parte di un’unica pagnotta.

Come si fa ad Essere una cosa sola, stare tutti insieme tra diversi, cosa bisogna fare?
– Stare uniti, ma come?
– C’è lo Spirito di Dio che ci aiuta!
– Di sicuro c’è qualcosa che non è nostro… Nello spirito di Dio c’è il volersi bene.

Lo Spirito Santo è la casa della carità, la carità è amore e lo Spirito Santo si trova nell’amore.

Nel vangelo di oggi si parla di amore, di Dio che ha tanto amato il mondo. La Trinità, che è l’amore e la speranza (se non si ama non si spera e non si crede) da sola non era sufficiente, essa non puó fare senza il mondo.
Quando pensiamo alla Trinità dobbiamo pensare che all’interno della Trinità c’è tutto, noi compresi.
La Trinità è l’Amore e nell’Amore c’è tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*