Gli ospiti commentano il Vangelo della domenica

Vangelo di domenica 22 marzo 2020, IV domenica di Quaresima (Gv 9,1-41):

Cosa vuol dire essere cechi?
“non vedere qualcosa, non avere fede; cecità fisica e di chi non crede, chi non riconosce Gesù ”
“manca la vista, manca la luce, se manca la vista, manca anche la luce; il Signore non vede la luce.”
“che uno non vede perchè porta gli occhiali, è uno che ha fatto dei peccati”

Chi è il Signore?
“è l’essere perfetto che ha fatto il cielo e la terra”
“è il santissimo sulla terra”

Perché il cieco arriva a credere in Gesù solo dopo che vede?
“È un circolo: per credere bisogna vedere e per vedere credere.. il Signore aiuta chi riconosce la sua miseria.. chi tenta di riconoscere il Signore e si riconosce cieco viene aiutato.. chi non si riconosce cieco non può essere aiutato.”
“viene guarito e dopo crede, quindi prima non credeva perchè non vedeva.”

Che cos’è la salvezza?
“la salvezza è vedere la luce del regno del cielo, per vedere ci vuole la luce del cielo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*