Gli ospiti commentano il Vangelo della domenica

Vangelo di domenica 7 giugno 2020 (Gv 3, 16-18):

È un po’ difficile tornare al tempo ordinario dopo tutte queste feste, e la liturgia lo sa, per questo le prime domeniche del tempo ordinario sono feste importanti!
Oggi è la festa della Santissima Trinità!
Secondo te cosa è/chi è la Trinità?
– La Trinità è l’amore di Dio.

San Paolo, nella seconda lettera ai corinzi dice:
“La grazia del Signore Gesù Cristo, l’amore di Dio e la comunione dello Spirito Santo siano con tutti voi.”
L’amore di Dio è l’amore, la grazia è un altro modo per dire amore, e la comunione cosa è? Cosa vuol dire essere in comunione?
– La comunione è come il pane, il pane del Signore.
– Nella comunione c’è Gesù.

Ognuno di noi (a tavola) mangia un pezzo di pane, se li mettiamo tutti insieme facciamo una pagnotta.
Siamo tutti un pezzo di una cosa unica, di un’unica pagnotta.
La comunione vuol dire stare tutti insieme, non essere tutti uguali.
Anche i pezzi di pane non sono tutti uguali, ma sono tutti parte di un’unica pagnotta.

Come si fa ad Essere una cosa sola, stare tutti insieme tra diversi, cosa bisogna fare?
– Stare uniti, ma come?
– C’è lo Spirito di Dio che ci aiuta!
– Di sicuro c’è qualcosa che non è nostro… Nello spirito di Dio c’è il volersi bene.

Lo Spirito Santo è la casa della carità, la carità è amore e lo Spirito Santo si trova nell’amore.

Nel vangelo di oggi si parla di amore, di Dio che ha tanto amato il mondo. La Trinità, che è l’amore e la speranza (se non si ama non si spera e non si crede) da sola non era sufficiente, essa non puó fare senza il mondo.
Quando pensiamo alla Trinità dobbiamo pensare che all’interno della Trinità c’è tutto, noi compresi.
La Trinità è l’Amore e nell’Amore c’è tutto.

Lettera a tutti gli amici e ausiliari

Cari tutti, 
siamo arrivati ormai alle porte di Giugno e vi aggiorniamo sulle modalità, sempre in evoluzione, di come la Casa sta cercando di vivere questa Fase 2.

Una Commissione dell’Ausl territoriale ci ha fatto visita nelle scorse settimane per accertare la condizione della nostra comunità e ha consigliato di mantenere il più a lungo possibile le modalità di protezione attuale degli Ospiti. Come Consiglio e Casa abbiamo quindi deciso che, se anche con il mese di Maggio si ridurranno le presenze stabili di ausiliari in Casa, la situazione non permette ancora di tornare alla modalità pre-covid e dunque si stanno approntando dei turni contenuti settimanali (ovvero la presenza di un numero di persone ristretto che accederà alla Casa garantendo presenza ciascuno in una determinata fascia oraria almeno per una settimana e “vestito” da quando entra a quando esce con tutti i dispositivi di protezione necessari).

Non sarà quindi ancora possibile tornare alla frequentazione della Casa così come eravamo abituati anche se il cortile è grande e si può passare ancora a prendere il biglietto della Festa e fare un veloce saluto da fuori agli Ospiti.

Vi ricordiamo anche che è aperta l’iscrizione per Pianaccio che, sulla stessa linea del momento attuale e come potrete leggere nel volantino, prevede un’organizzazione speciale per quest’anno.

Grazie a tutti del sostegno e della vicinanza… anche a distanza, ricambiano tutto l’affetto! Lo Spirito Santo scenda su di noi tutti e ci illumini. Buona Pentecoste!

Quelli di Casa

Gli ospiti commentano il Vangelo della domenica

Vangelo di domenica 31 maggio 2020 (Gv 20, 19-23):

Che giorno è la sera del primo giorno?
– è la domenica della risurrezione, (primo giorno della settimana, e primo giorno della risurrezione).

Questa prima sera del primo giorno appare e sta in mezzo ai discepoli che erano riuniti nel cenacolo.
Avevano chiuso le porte per paura.
Perchè avevano paura la prima sera della risurrezione?
– Avevano paura perchè l’ultima volta che lo avevano visto era stato crocifisso.
Ma Gesù sta in mezzo a loro.
Quando dice Pace a voi, gioiscono, non hanno più paura.

Gesù ha detto pace a voi e poi ha soffiato.
Da dove viene questo soffio?
– Il soffio viene dallo Spirito.
– Il soffio viene dal cuore, è il soffio dello Spirito che viene dato in dono.
Per soffiare qualcosa che si ha dentro che è bello, che è un dono deve uscire da noi stessi ed essere trasmesso a tutti.

Chi è che perdona i peccati?
– Lo Spirito Santo.

Gli ospiti commentano il Vangelo della domenica

Vangelo di domenica 24 maggio 2020 (Mt 28,16-20):

Gesù sale al cielo. Ma i discepoli pur sapendo tutto dubitano, perchè?
– Perchè dubitare è nella loro natura di essere umani, perchè i discepoli non credono appena vedono il Signore?
– Perchè secondo me è una favola.

I discepoli vanno a vedere cosa fà il Signore. Cosa vuol dire andare a tutti i popoli e battezzarli?
– Che devono andare a fare degli altri discepoli, a convertire delle altre persone e come fanno? Predicando la parola di Dio.
– Da battezzati possiamo trasmettere la fede e la speranza e quello che abbiamo ricevuto da Gesù.

Cosa ha comandato il Signore ai discepoli?
– La comunione (l’Eucarestia e lo stare insieme, e insieme portare in giro la fede a quelli che ancora non conoscono Gesù). Convertire il cuore della gente e diventare discepoli di Gesù

Cosa vuol dire che che Gesù è con noi fino alla fine del mondo?
– Perchè il Signore ci vuole amare.
– Ci ama e ci custodisce tutti i giorni fino alla fine del mondo
– Il signore non smette mai di amarci, anche adesso e oggi.
– L’Eucarestia è un segno che Lo rende presente in mezzo a noi.

Recita dei vespri

Join Zoom Meeting
https://us04web.zoom.us/j/75086720724?pwd=ZXNpd29MZGxLWld4Ums1RlF6bnRwQT09

Meeting ID: 750 8672 0724
Password: 8kvHf

Ecco il link per recitare domenica 24 alle 17,25 i vespri con la Casa che è dedicata al mistero dell’Ascensione di Nostro Signore. Come al solito chiediamo, durante la funzione, di togliere il microfono di ZOOM. Buona festa!!

Festa dell’Ascensione e festa della Casa

In occasione della festa dell’Ascensione, festa a cui è dedicata la nostra Casa di Corticella, desideriamo prepararci insieme (come è possibile al momento) con una veglia di preghiera che sarà trasmessa sul nostro canale youtube sabato 23 alle ore 21.

Questo è l’indirizzo per collegarsi al canale: Casa della Carità di Corticella

Recita dei vespri

Join Zoom Meeting
https://us04web.zoom.us/j/75238514021?pwd=Tll3djNGcWNENk0ya2dtaUdyVUlSQT09

Meeting ID: 752 3851 4021
Password: 0E5GaD

Recita dei Secondi vespri domenica 17 maggio ore 17.25 dalla casa della carità. Ricordo che quando inizierà la funzione ognuno dovrà disattivare il microfono di Zoom (deve apparire il simbolo del microfono con barra rossa).

Buona Domenica

La Casa della Carità ci dà il BUONGIORNO!

Don Andrea, sacerdote Salesiano, e Marco, giovane Salesiano in formazione, hanno trascorso 2 settimane alla Casa. In questo periodo di pandemia l’Istituto Salesiano di Bologna manda online un pensiero quotidiano ai suoi alunni, chiamato Il Buongiorno (che ricalca la Buonanotte che don Bosco dava ai suoi ragazzi).

Don Andrea e Marco hanno chiesto a ospiti e ausiliari di aiutarli a dare Il Buongiorno ai ragazzi! Ecco il video che hanno realizzato: